Piccoli consigli per una spettacolare festa di Halloween

Pubblicato il ottobre 26, 2018 | 0 commenti

Piccoli consigli per una spettacolare festa di Halloween

Tra pochi giorni è Halloween e i più piccoli (ma non solo!) sono in gran fermento, perché non c’è occasione più attesa per organizzare un divertentissimo pomeriggio con gli amici.

Di cose da fare ce ne sono tante, soprattutto se avete deciso di fare una festa a casa. L’idea migliore è coinvolgere gli invitati sin da subito, magari facendovi aiutare a preparare le decorazioni, allestire il buffet o scegliere i giochi per spassarsela insieme.

 

Cominciamo dall’inizio: il vestito

Non c’è Halloween Party che si rispetti senza fantasmi, vampiri, zombie e streghe. Ma negli ultimi anni la tendenza è non limitarsi all’horror: pirati, fate, supereroi, animali fantastici come draghi e unicorni, ma anche personaggi di film e cartoni animati sono perfetti per travestirsi e risultano ancor più belli se vengono dalla scuola del fai-da-te.

 

Il tocco di classe: make-up da urlo

Dal colorito pallido e verdolino delle streghe alle occhiaie dei morti viventi o le cicatrici che rigano il volto dei mostri, sino agli spettacolari trucchi da cinema horror, il web è stracolmo di foto e tutorial per trasformare anche il più semplice dei travestimenti in un capolavoro. Per i bambini si possono comprare i colori apposta, sicuri e facili da lavare, e lasciare che siano persino loro a disegnarsi addosso pipistrelli e ragnatele, rigoli di sangue, ma anche coroncine di fiori e farfalle; alle donne bastano matita, rossetto e ombretti per realizzare trucchi a tema bellissimi e glamour.

 

L’atmosfera è tutto: le decorazioni

In una festa per Halloween niente può essere lasciato al caso. Armatevi di cartoncini neri, arancioni e bianchi, di forbici e fantasia e create inviti originali; apparecchiate con tovaglie che rispettino i colori scelti e divertitevi a tagliuzzarle ai bordi; disseminate ovunque lanterne fatte con le zucche intagliate, illuminate gli ambienti con tante candele e decorate muri, mobili e soffitti appendendo qua e là ragni, fantasmi e simboli spettrali.

 

E ora che si fa? Riti, giochi e film

Il rituale più amato di Halloween è “Trick or treat?” e richiede un bel giro del vicinato intonando la filastrocca“Dolcetto o scherzetto?”. Chiunque aprirà la porta, al suono del campanello, si troverà davanti il corteo di spiritelli e creature mostruose e sarà costretto a offrire dolciumi per scampare ai loro perfidi scherzetti! Dopo aver raccolto il goloso bottino, si potrà quindi rincasare, dividersi in squadre e sfidarsi in giochi come “la mummificazione” (muniti di carta igienica, i partecipanti dovranno fasciare il caposquadra come una mummia) o “il pentolone della strega” (bendati, dovranno immergere le mani in una grossa pentola e indovinare cosa sono gli spaventosi oggetti nascosti nella gelatina). Per concludere la serata niente di meglio di una maratona di cinema halloweeniano: ce n’è per tutti i gusti e le età, dal tenero Casper alla saga di Henry Potter, dai meravigliosi film d’animazione di Tim Barton sino ai grandi classici dell’horror.

 

Terrificanti ma buoni: i nostri biscottoni di Halloween

In questi giorni la Pasticceria Somma sforna i suoi biscotti decorati, perfetti per colazioni e merende stregate, una vera chicca per il buffet della festa di Halloween. Preparati con gli ingredienti di sempre, semplici e di qualità, sono arricchiti da pasta di zucchero e cioccolato per disegnare la buffa collezione di zucche, teschi, mummie, scheletri e fantasmi, bare, gatti neri e pipistrelli, ragni, topi e mostri d’ogni sorta.

 

 

Non resta che augurarvi: “Buon Halloween!”

Lascia un Commento