Mont Blanc: il lato dolce dell’autunno

Pubblicato il Novembre 4, 2009 | 0 commenti

Mont Blanc: il lato dolce dell’autunno

Una montagna di soffice panna montata, meringhe e marroni, nella sua versione classica il Mont Blanc rende omaggio al frutto autunnale per eccellenza.

Così, dopo aver seguito passo passo le indicazioni ed ottenuto quindi il nostro primo successo nella preparazione delle meringhe, eccoci alle prese con la golosissima crema di castagne.

Ingredienti & dosi

    • 500 g di castagne (l’ideale sono i marroni, ma vanno comunque bene castagne saporite e abbastanza grandi!)
    • 500 g di latte
    • 150 g di zucchero a velo
    • 1 cucchiaino di essenza di vaniglia
    • 1 cucchiaio di rum

Preparazione della crema

Lavate le castagne e incidetene la buccia sino ad arrivare alla pellicina. Mettetele in una pentola, coprite d’acqua e fate sbollentare.
Ora sbucciate le castagne, mettetele in un tegame con il latte e portate a ebollizione a fuoco moderato.
Mescolate di tanto in tanto, fino ad ottenere una poltiglia.
Passate il tutto nel mixer con lo zucchero a velo e l’essenza di vaniglia. Se volete, aggiungete alla crema anche 1 o 2 cucchiaini di rum.
Montaggio del dolce

É semplicissimo: disponete le meringhe formando la base e costruite il “monte” con la panna montata.
Passate la crema di castagne nello schiacciapatate, ottenendo una sorta di spaghetti con i quali andrete a decorare la torta.

Consigli

  • Usate sempre la panna fresca: la crema di latte da montare è senza dubbio genuina, salutare e, perché no, più buona di quella vegetale (solitamente a lunga conservazione e molto più ricca di grassi e artifici chimici!
  • Per gli amanti dell’ultra-dolce: spezzettate un paio di meringhe e qualche maron glacé e buttatelo qua e là nella panna.
  • Provate il Montebianco ai frutti di bosco: una versione più fresca e colorata che va tantissimo soprattutto a primavera e in estate.

Lascia un Commento